Il pavimento pelvico e le sue patologie La riabilitazione pelvica Contatti Le patologie colonproctologiche
Ragadi

La ragade anale è una ferita della mucosa sul bordo anale che si lacera ad ogni episodio defecatorio provocando dolore e sanguinamento.
La causa della sua comparsa è legata all’ipertono dello sfintere anale, organo bersaglio in alcuni soggetti dello stress, può insorgere acutamente e divenire cronica.

La terapia persegue lo scopo di rilasciare la muscolatura anale.
Può essere medica con l’utilizzo di creme vasodilatanti o coni dilatatori con una guarigione nel 75% dei casi oppure chirurgica con la cosiddetta sfinterotomia o sezione di parte del muscolo sfintere interno. Effettuabile in day surgery.