Le patologie colonproctologiche Il pavimento pelvico e le sue patologie La riabilitazione pelvica Contatti
Colite ulcerosa

Rientra nell’ambito delle malattie infiammatorie intestinali e colpisce peculiarmente il colon, specie nella porzione finale sigma retto.

L’incidenza della malattia in Italia e di 8 su 100.000 abitanti nella popolazione adulta senza prevalenza di sesso.

Generalmente si presenta con un esordio acuto con febbre proctorragia, diarrea ed emissione di muco.
La diagnosi è endoscopica e istologica.
La terapia medica, superata la fase acuta, è ben codificata e con terapia cortisonica e con 5ASA vi è una remissione del 50-70%.

Importante è la prevenzione delle ricadute con un corretto stile di vita e l’assunzione dei farmaci, la malattia può essere ciclica e al fallmento della terapia medica l’ultima opzione è l’asportazione del colon con una anastomosi ileocolica o ileo anale e nel caso di grave compromissione rettale una ileostomia definitiva.
Bisogna considerare che la rettocolite ulcerosa rientra nelle patologie a rischio di cancerizzazione.